Quali cibi sono sostenibili e quali no?

cibo-sostenibileVivere in maniera sostenibile è un trend che si sta verificando, nella nostra società, giorno dopo giorno. Fare sostenibilità significa rispettare il mondo che ci circonda, renderlo più vivibile e, in definitiva, migliore, sia per noi che per le generazioni future.

La sostenibilità accade, tra le altre cose, anche attraverso il cibo che mangiamo tutti i giorni, e da questo punto di vista possiamo fare una grande differenza.

Prendiamo, ad esempio, un chilo di carne di manzo… sapevate che per produrla è necessario fare tanto inquinamento quanto corrisponde al rimanere con la macchina accesa per 3 ore? Idem il pesce, un altro degli alimenti meno sostenibili in assoluto.

Per poterci rivolgere in maniera netta verso la sostenibilità, è fondamentale iniziare ad accorciare la filiera: rivolgersi direttamente ai produttori è un’opzione che permette di ridurre l’impatto ambientale ma anche di abbassare i prezzi finali dei prodotti, in alternativa si potrebbe cercare di limitare al massimo la distanza tra produttore e consumatore finale, così da ridurre al minimo il consumo di carburanti e l’inquinamento derivante dai trasporti dei beni da un posto ad un altro.

E’ importante anche scegliere dei cibi che derivino da colture biologiche, ovvero quelli che fanno un uso efficiente delle risorse locali, che limitano al massimo l’uso di pesticidi e di fertilizzanti, che rispettano il divieto di uso di OGM e che usano delle pratiche di coltura e di allevamento che rispettano le risorse locali e le condizioni di vita del bestiame.

Per chi vive in campagna, è sicuramente molto più semplice accorciare la filiera, per ovvie ragioni pratiche, mentre per chi si trova nei grandi centri abitati diventa molto più complesso e non sempre possibile.

Se proprio si vuole fare qualcosa lo stesso per il nostro ambiente, ci si può rivolgere ai prodotti delle aziende che sono note proprio per realizzare delle produzioni che rispettano al massimo ciò che ci circonda: RioMare, che realizza un famoso tonno in scatola, e Naturamica Carni, che si occupa di carni biologiche, sono due esempi eccellenti.

La sostenibilità è il futuro, l’unico che possiamo perseguire per regalare un mondo migliore ai nostri figli e nipoti, non dimentichiamolo mai.